Cie: stipendi e prefettura

dalla Repubblica online:

Cie, lavoratori senza stipendio:

se ne occuperà la Prefettura

Tranfaglia ha incontrato oggi i rappresentanti dei dipendenti e del consorzio che ha in gestione la struttura di via Mattei. Devono essere versate la retribuzioni di febbraio e marzo

 

Il consorzio Oasi, che da dicembre ha in appalto la gestione del Centro di identificazione ed esplusione di via Mattei, non ha pagato ai suoi dipendenti gli stipendi di febbraio e marzo. E oggi i sindacati Cgil e Ugl e i rappresentanti dei lavoratori hanno bussato alle porte della Prefettura, per chiedere che le retribuzioni vengano versate proprio da piazza Roosevelt.

La richiesta è stata avanzata, precisa una nota della Prefettura, “anche dallo stesso Consorzio in considerazione di una dichiarata temporanea mancanza di liquidità. Il prefetto Angelo Tranfaglia, preso atto della fondatezza dello stato di disagio rappresentato dai lavoratori nonché dell’analoga richiesta del datore di lavoro, ha confermato la piena disponibilità della Prefettura ad accogliere la richiesta fatta”.

Tranfaglia ha sottolineato però al rappresentante del Consorzio “che tale intervento, che fa seguito ad altro analogo già in precedenza effettuato, è conseguenza di un inadempimento da parte dell’appaltatore, dell’obbligo, assunto anche nei confronti della Prefettura, di garantire l’osservanza delle disposizioni in tema di trattamento giuridico ed economico del personale”.

(02 maggio 2013)

This entry was posted in generale, rassegna stampa and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *